conoscere il cane

caratteristiche comportamentali, sensoriali, sociali del miglior amico dell’uomo

 Un modo di educare al rispetto della diversità.

Un metodo per la prevenzione.

Un modo di arricchire le esperienze

cognitive, emozionali e sociali dei ragazzi. 

Questo progetto didattico ha l’obiettivo di presentare agli allievi uno sguardo ampio sul migliore amico dell’uomo. Vengono proposti esercizi con i quali si possono sperimentare le principali modalità esplorative dei cani, il loro modo di utilizzare la vista, l’olfatto e più in generale le loro sorprendenti abilità di esplorazione.

L’intento è di portare i ragazzi a confrontare il proprio punto di vista e il proprio sguardo sulla realtà con quello di un cane, riflettendo su come questa diversità produca comportamenti e interpretazioni diverse. Interagire con un cane non significa solo incontrare un modo diverso di pensare, ma significa anche arricchire il nostro sguardo sulla natura. Abbiamo quindi la possibilità di scoprire dei contenuti e dei segnali che altrimenti sarebbero per noi inaccessibili.

conoscere il cane

destinatari:

  • il corso è pensato per allievi di III – IV media e per le scuole medie superiori

  • Può anche essere proposta una versione semplificata per allievi più giovani

 

programma:

  • introduzione in classe, presentazione progetto e prime nozioni

  • l’olfatto del cane (attività all’esterno):
    - attività pratiche di ricerca oggetti e persone
    - giochi di ricerca in cui paragonare le modalità esplorative dei bambini e dei cani

  • la vista del cane (attività in esterno)

  • giochi sulla vista dell’uomo e del cane

  • specificità cognitive del cane (in classe)
    - intelligenza sociale: il cane è un animale che ha bisogno di stare in compagnia e cerca nel gruppo la sua dimensione
    - intelligenza integrativa: il cane cerca la collaborazione, non solo con conspecifici
    - intelligenza olfattiva
    - intelligenza comunicativa

  • il cane e l’uomo (in classe)